15 Cose migliori da fare a Annecy (Francia)

Una delle più belle città medievali della Francia è proprio sulla riva del lago più pulito d’Europa. Non c’è niente di meglio di questo. Annecy è costellata di canali e le strade storiche hanno divertenti passaggi ai lati.

Il lago è glorioso, delimitato su tutti i lati da montagne e con acque cristalline che chiamano il tuo nome nelle calde giornate estive.

La metà del tempo potresti perderti a fissare il paesaggio – il Lac d’Annecy ha una foschia vaporosa tutto l’anno – ma c’è una quantità senza fiato di attività da fare e luoghi da vedere. Dopo tutto, questa è la capitale europea degli sport all’aperto.

Esploriamo le migliori cose da fare ad Annecy:

Lac d’Annecy

Lac d'AnnecyFonte: commons.wikimedia
Lac d’Annecy

Qualunque sia il motivo per cui vieni ad Annecy, “Il lago più pulito d’Europa” sarà nei tuoi piani.

Il lago di Annecy ha la qualità di rimanere tranquillo in ogni momento dell’anno, nonostante tutta l’attività che si svolge sulle sue rive Se venite in estate non potete essere biasimati per passare delle ore ad oziare sulle acque trasparenti in una delle numerose spiagge che circondano la riva, in soggezione dei paesaggi alpini.

Due spiagge, Plage la Brune a Veyrier-du-Lac e Plage Municipal a Saint-Jorioz, si sono guadagnate la Bandiera Blu per l’innegabile qualità dell’acqua e le strutture come ristoranti, aree gioco e pattuglie di salvataggio.

Vieille Ville

Vieille VilleFonte: flickr
Vieille Ville

Annecy si è guadagnata l’eminente etichetta francese di “Ville d’Art”, e proprio nel suo compatto centro storico si trovano 21 monumenti storici.

Il nucleo medievale sul fiume Thiou è estremamente grazioso, con canali, strade pedonali porticate e piccoli passaggi emozionanti che ti fanno armeggiare con la macchina fotografica ad ogni passo.

Potresti affidarti alle mani esperte di una guida per avere informazioni complete sulla storia della città e sulle vestigia inaspettate che catturano costantemente la tua attenzione.

Il martedì c’è un mercato alimentare nel centro storico, che aggiunge colore ed energia alle vecchie strade.

Jardins de l’Europe

Jardins de l'EuropeFonte: flickr
Jardins de l’Europe

È difficile concepire un parco comunale con un panorama migliore in tutto il mondo.

I Jardins de l’Europe sono di fronte al municipio di Annecy, e prima della costruzione dell’argine e del canale Vassé erano in realtà un’isola paludosa fuori dalla città.

Nel XIX secolo la città progettò un giardino all’inglese, e più di 600 alberi decidui furono piantati intorno alla statua del pioniere chimico Claude-Louis Berthollet.

Con qualsiasi tempo bisogna scendere verso l’acqua, sedersi su una panchina e rifarsi gli occhi con le cime intorno al lago, fino a La Tournette in alto sulla riva sud-est.

Pont Des Amours

Pont Des AmoursFonte: flickr
Pont Des Amours

Ci sono molti ponti pittoreschi ad Annecy, ma in fatto di paesaggio nessuno può competere con questo sul lungolago.

Pont des Amours attraversa il canale Vassé e collega i Jardins de l’Europe con la Jacquet Promenade, una passeggiata con una vista ancora più sontuosa sul lago e le montagne.

Si dice che gli innamorati che si baciano sul ponte staranno insieme per tutta la vita.

La vista sulle montagne lo rende un luogo molto romantico, ma si dovrebbe anche guardare indietro verso la città lungo il canale, che è fiancheggiato da alberi e ha pontili affascinanti dove sono ormeggiate piccole barche.

Palais de l’Île

Palais de l'ÎleFonte: flickr
Palais de l’Île

Non sarai la prima persona ad essersi fermata su Pont Perrière per una foto di questo palazzo fortificato in mezzo al Thiou, ma devi farlo comunque.

Anche se è stato ricostruito più volte nella sua lunga storia, il complesso risale al 1100 e per centinaia di anni è stato una residenza tramandata dalle famiglie nobili della Contea di Ginevra.

Dal XVII secolo il palazzo divenne una prigione, e poi dopo la Rivoluzione ebbe molte funzioni diverse, come casa per i veterani, magazzino e caserma.

Oggi contiene mostre sull’architettura e il patrimonio di Annecy, e si può dare un’occhiata al vecchio tribunale, alle prigioni, alle celle e alla cappella.

Cattedrale e Basilica

CathedralFonte: flickr
Cattedrale

La cattedrale di Saint-Pierre è ammirata anche per il suo modo di interagire con l’acqua, ed è in parte costruita sopra i canali.

Saint-Pierre è un bell’edificio rinascimentale, costruito nel 1500, e se sembra un po’ sottile per essere una cattedrale è perché non lo fu fino al 1825. Fai la ripida passeggiata fino alla Basilique de la Visitation, in alto a sud di Annecy.

La torre di questa chiesa del 19° secolo può essere vista per miglia intorno e possiede una delle migliori viste locali della città.

Al suo interno ci sono le tombe di due santi, Francesco di Sales e Jane Frances de Chantal.

Château d’Annecy

Château d'Annecy
Château d’Annecy

Sede dei conti di Ginevra, Château d’Annecy risale ai secoli XII e XVI, e ci sono alcune buone ragioni per salire la ripida collina fino a questo edificio.

Si può passare un po’ di tempo a girovagare per le torri e le sale del castello, e c’è un museo che offre una finestra sullo stile di vita dei governanti itineranti della Savoia.

Gioca tra le grandi esposizioni di mobili medievali, letti, cassapanche e tavoli, così come i più preziosi manoscritti miniati.

Molti visitatori scelgono di non entrare nel castello e di ammirare invece una delle viste definitive di Annecy dalla terrazza.

Gorges du Fier

Gorges du FierFonte: flickr
Gorges du Fier

A pochi minuti a ovest della città si trova un meraviglioso canyon tagliato dal fiume Fier.

Anche nelle Alpi francesi, che sono famose per le loro meraviglie naturali, la gola è un must da visitare.

Questo dipende da quanto è accessibile: C’è una serie di passerelle sospese a 25 metri sopra il fiume che ti permettono di ammirare le strane forme create da molti anni di erosione.

In alcuni punti la gola è così stretta che le scogliere quasi si incontrano sopra la testa, e sarai in grado di toccare la parete di roccia dall’altra parte.

C’è anche un sentiero libero che ti porta ad una piscina naturale dove la gente viene a prendere il sole e nuotare in estate.

Château de Montrottier

Château de MontrottierFonte: flickr
Château de Montrottier

Combina la tua gita alle Gole del Fier con questo castello che si affaccia sul fiume.

Il castello di Montrottier risale al XIII secolo ed è aperto durante i mesi estivi.

L’architettura è impressionante, con un’alta torre circolare che domina il paesaggio.

Ma la grande storia qui è la collezione di Léon Mares, che fu un esploratore del XIX secolo e prolifico collezionista.

Mares accumulava oggetti inestimabili da tutto il mondo e quando morì specificò che voleva che la collezione fosse presentata esattamente come l’aveva lasciata.

Così il tour di 90 minuti vi mostra masse di arazzi storici, armi antiche, armature, mobili d’epoca, ceramiche, oggetti di vetro e i molti oggetti che ha acquisito durante i suoi viaggi in Asia e Africa.

Sport invernali

Le Grand BornandFonte: flickr
Le Grand Bornand

Annecy è abbastanza vicina a stazioni come Manigod, La Clusaz, Le Grand Bornand e Saint Jean de Sixt per farne una destinazione sciistica.

Se volete una base più colta di un tipico villaggio, Annecy è un bel posto dove tornare dopo una giornata sulle piste e non dista più di 45 minuti da nessuna delle aree sciistiche locali.

Sono tutte a bassa quota e ben adatte alle famiglie e ai nuovi arrivati: Manigod per esempio ha 17 chilometri di piste larghe e facili, mentre Le Semnoz offre skipass a breve termine a ore o al giorno, il che ovviamente rende le cose molto più flessibili.

La più alta di tutte è La Clusaz, con le piste più impegnative di tutte le località intorno ad Annecy.

Sport acquatici

Lago di AnnecyFonte: flickr
Lago di Annecy

Un grande elenco di aziende attende i vostri affari al lago di Annecy in estate, fornendo quasi tutti gli sport acquatici sotto il caldo sole di luglio.

Per finire la lista, c’è lo sci nautico e il wakeboard per chi ha bisogno di euforia motorizzata ad alta velocità.

Ma puoi anche spingerti su queste acque scintillanti in un’avventura di paddle-boarding o, se sei davvero sicuro di te, provare il nuoto in acque libere.

Grazie alla facile curva di apprendimento il paddle-boarding è ora un successo con le famiglie.

Meglio di tutto ti dà l’opportunità di guardare in alto ogni tanto e prendere quelle viste.

Escursioni a piedi e in bicicletta

Plateau du SemnozFonte: flickr
Plateau du Semnoz

Circa la riva del lago ci sono un sacco di punti di vista con viste mozzafiato sul lago e sulle montagne.

Salire fino a questi belvederi è anche una gioia, mentre si passeggia attraverso i pascoli, i frutteti e i boschi.

Ecco alcuni da cercare: Le Taillefer, l’altopiano del Semnoz, il circuito del Laudon, l’oratorio di Entrevernes e il passo della Frasse.

Tutti sono raggiungibili dalle famiglie e basta un paio di buone scarpe.

Il lago di Annecy ha anche la via verde per eccellenza per i ciclisti, che parte dalla città, corre lungo la riva est del lago e finisce a Marlens nella valle dei Fauverges a 35 chilometri di distanza.

Cibo locale

Cibo localeFonte: flickr
Cibo locale

Annecy è il paradiso del formaggio poiché la città è in quattro zone di produzione designate: Gruyère, Emmental de Savoie, Emmental français est-central e Tomme de Savoie.

E se sei davvero curioso di formaggio potresti rintracciare i negozi rurali Ferme de l’Angelie e Fromagerie du Cruet che vendono il loro formaggio nei locali della fattoria, insieme a marmellate e salumi fatti in casa.

Molti pescatori d’acqua dolce si guadagnano da vivere intorno al lago e ancorano le loro barche nel Vassé: il salmerino alpino, il pesce persico e la trota che catturano potrebbero essere nel tuo piatto in uno degli ottimi ristoranti di Annecy lo stesso giorno.

Aix-les-Bains

Aix-les-BainsFonte: flickr
Aix-les-Bains

Un facile viaggio in macchina a sud-ovest di Annecy è questa città termale sulle rive del Lac du Bourget, fondata dai Romani e molto popolare tra i ricchi europei nel XIX secolo.

Vennero a prendere le acque salutari, e durante questo periodo dotarono Aix-les-Bains di grandi hotel Belle Époque, case di città e un casinò.

Se avete voglia di giocare d’azzardo, o semplicemente di guardare con stupore gli interni in stile art nouveau, dovete fare un salto al Casino Grand Cercle.

Se avete bisogno di coccole dopo le vostre escursioni all’aperto sul lago di Annecy, Aix-les-Bains è ancora una stazione termale di prima classe con piscine e saune, e tutti i trattamenti riparatori che potete desiderare.

Chambéry

ChambéryFonte: flickr
Chambéry

Spingiti un po’ più avanti per raggiungere questa squisita cittadina alpina, con un centro storico che non potrai resistere ad esplorare.

Gli edifici medievali, i passaggi stretti e i portici rinascimentali sono sopravvissuti negli anni, ma il bello è che fanno parte di una città attiva, e non sono conservati come pezzi da museo.

La vista principale è la Fontaine des Éléphants, dedicata a Benoît de Boigne, un militare napoleonico che ha contribuito ad addestrare e guidare l’impero Maratha contro gli inglesi in India.

Il Château de Chambéry era un altro dei palazzi dei conti di Savoia, ed è ancora un edificio del governo regionale, ma aperto alle visite: I migliori hotel di Annecy, Francia

Prezzo più basso garantito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.