Differenza tra alghe e piante

Le alghe non assorbono nutrienti dal substrato attraverso l’holdfast, ma sono autotrofe. Collettivamente, producono la maggior quantità di cibo attraverso la fotosintesi. I loro pigmenti fotosintetici sono clorofilla, carotenoidi e ficobilina. Le alghe sono un gruppo tremendamente vario con un numero innumerevole di specie. Ci sono più di 320.500 esemplari di specie diverse raccolti nell’erbario nazionale degli Stati Uniti. La loro grande diversità è giustificabile con la loro lunga storia che va circa un paio di miliardi di anni da oggi.

Che cosa sono le piante?

Le piante potrebbero essere semplicemente descritte come membri del Regno: Plantae. Le piante sono altamente adattate a catturare la luce del sole e ad assorbire le sostanze nutritive dal terreno. I tessuti delle piante sono veri e propri tessuti vegetali con un alto grado di specializzazione per determinate funzioni. Le piante sono organismi complessi. La maggior parte delle piante si trova nell’ecosistema terrestre e utilizza queste specializzazioni. Ad eccezione di pochissime specie, le piante sono sessili con un sistema altamente sviluppato di radici per attaccarsi al substrato. Le radici delle piante non sono solo attaccate al suolo, ma assorbono anche nutrienti e acqua dal suolo. Questi contenuti assorbiti viaggiano attraverso un sistema di canali chiamati xilema e floema per svolgere le loro funzioni.

La fotosintesi è una delle principali funzioni delle piante, che produce cibo per gli animali. La clorofilla e il carotenoide sono i pigmenti fotosintetici più comuni usati per catturare la luce del sole nelle piante. Tuttavia, la forma del corpo delle piante contiene principalmente tre strutture principali note come foglie, radici e tronco. Inoltre, le piante non possono mai essere unicellulari ma sono sempre eucariotiche multicellulari. Ci sono circa 315.000 specie di piante sulla Terra, e la maggior parte di queste (circa 290.000 specie) sono piante da fiore.

Qual è la differenza tra alghe e piante?

Le alghe possono essere unicellulari o multicellulari mentre le piante sono sempre multicellulari. Le piante hanno veri tessuti ma non le alghe. Le alghe possono essere unicellulari, filamentose o tallo nella loro struttura mentre le piante hanno sempre radici collegate a un tronco che estende le foglie. Inoltre, le piante sono per lo più sessili mentre le alghe sono per lo più fluttuanti.

Le piante hanno radici per attaccarsi al substrato e per assorbire acqua e sostanze nutritive, mentre le alghe hanno radici tipo holdfast o rizoide solo per attaccarsi ma non per assorbire nulla. Inoltre, le piante sono per lo più terrestri mentre le alghe sono per lo più acquatiche. La clorofilla e i carotenoidi sono i pigmenti fotosintetici presenti nelle piante mentre le alghe hanno in aggiunta la ficobilina.

Sommario – Alghe vs Piante

La differenza chiave tra alghe e piante è che le alghe possono essere unicellulari o multicellulari mentre le piante sono sempre multicellulari. Pertanto, le alghe sono forme di vita semplici mentre le piante sono organismi complessi.

Immagine per gentile concessione:

1. “Pond In Thickets Of Green Algae” (CC0) via Pixy.org
2. “2942477” (CC0) via

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.