Fatti dei bachi da seta

Anche se i cinesi sono il primo uomo a fare la seta, sono i bachi da seta a produrre la seta.

Qui Vansilk vi mostra alcuni fatti sui bachi da seta.

Un baco da seta moltiplica il suo peso 10.000 volte. Circa 1 mese dopo, ha abbastanza energia immagazzinata e comincia a filare il suo bozzolo.
Il soffice bozzolo bianco filato da un baco da seta è un lungo filamento di seta continuo, che di solito è lungo da 600 a 900 metri o fino a 1.600 iarde.

Da quattro a otto dei filamenti di seta sono ritorti insieme per ottenere un filo di seta.

La seta più fine viene dai bachi da seta prodotti dalla falena Bombyx mori. La falena non può volare né vedere. Il suo unico compito è quello di deporre le uova. Una falena depone circa 500 uova in un periodo di 4-6 giorni. Subito dopo la falena muore.

Queste 500 uova che la falena Bombyx mori depone sono molto piccole, grandi come la punta di uno spillo. Non pesano nemmeno molto, solo circa 5 grammi o poco meno di 2 once.

I bachi da seta del Bombyx mori, che produce la seta più fine e pura, sono alimentati con una dieta che consiste solo di foglie di gelso tritate. I bachi da seta vengono nutriti ogni mezz’ora per tutto il giorno. Ecco perché moltiplicano il loro peso per 10.000 volte in un mese.

Ci vogliono circa 30.000 bachi da seta per produrre 12 libbre di seta grezza.

La seta ottenuta dai bachi selvatici, anche se ancora di buona qualità, non è di alta qualità come i bachi da seta che sono coccolati e nutriti con una dieta esclusiva di foglie di gelso. I bachi da seta selvatici devono mangiare qualsiasi cibo disponibile, quindi il filo di filamenti di cui tessono i bozzoli non è così bianco come quello dei bachi da seta allevati in cattività, né è così liscio e rotondo.

La sostanza naturale che si trova nel bozzolo che il baco da seta tesse lo protegge da varie minacce naturali e non viene danneggiata durante il processo di trasformazione del filamento in tessuto di seta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.