Fissazione

Definizione
nome, plurale: Fissazione
(tecnica biologica) L’uso di un fissativo per conservare un campione istologico, citologico o microbiologico
(zoologia) La determinazione del tipo, sia per designazione, sia per indicazione
(chimica) Il processo in cui una sostanza viene rimossa dalla fase gassosa o di soluzione e localizzata, come nella fissazione del biossido di carbonio; La rimozione chimica di tutti i sali non sviluppati dell’emulsione della pellicola, lasciando solo l’argento sviluppato che forma un’immagine permanente
(oftalmologia) La direzione dello sguardo in modo che l’immagine visiva dell’oggetto cada sulla fovea centralis
(ortopedia) L’atto di tenere, sutura, o fissaggio in una posizione fissa
(psichiatria) L’arresto dello sviluppo in uno stadio particolare
(psicologia) Un attaccamento stretto e soffocante ad un’altra persona, come una figura infantile come la madre o il padre
Supplemento
Origine della parola: Old French fixation
Termini correlati:

  • Fissazione abiotica
  • Fissazione dell’ammoniaca
  • Via di fissazione del carbonio C3
  • Via di fissazione del carbonio C4
  • Fissazione del carbonio
  • Circummandibolare fissazione
  • Test di fissazione del complemento
  • Fissazione craniofacciale
  • Fissazione eccentrica
  • Fissazione con banda elastica
  • Campo di fissazione
  • Disparità di fissazione
  • Fissazione nistagmo
  • Fissazione oculare
  • Reazione di fissazione
  • Fissazione di frattura
  • Fissazione di frattura interna
  • Tecniche di fissazione della mascella
  • Test di fissazione con lattice
  • Test di fissazione al lattice
  • Linea di fissazione
  • Fissazione con azoto
  • Punto di fissazione
  • Fissazione dei tessuti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.