How College Fails High School Sweethearts – Distance rarely makes the heart grow fonder

Io ero in lacrime, 190 miglia lontano da casa. Mio padre mi disse che era solo amore di cucciolo.

“Un giorno ti guarderai indietro e dirai: ‘A che diavolo stavo pensando? Disse lui.

Io ero uno studente del primo semestre di college, e la mia relazione di tre anni al liceo era finita. Non riuscivo a pensare lucidamente o a sentire qualcosa oltre a un nodo nauseante allo stomaco e alla sensazione schiacciante di mancanza di speranza. Per l’amor del cielo, mi comportavo come se il cielo si stesse ripiegando su di me e la terra si stesse sgretolando sotto i miei piedi. Eppure avevo solo il cuore spezzato.

Eccomi qui, un anno dopo, a chiedermi: “A che diavolo stavo pensando?”

Data la mia esperienza personale della classica rottura del college, posso relazionarmi con le così comuni relazioni tra innamorati al liceo che si inacidiscono al college. Tutto quello che posso offrire alle matricole del campus è:

Benvenuti al college, dove l’amicizia, lo stress, gli ormoni, le feste e l’età adulta sono portate ad un livello diverso. Dove gli studi e l'”esperienza” vengono al primo posto e i nostri – ormai lontani – fidanzatini del liceo, trascinati su un campo di gioco completamente nuovo, vengono quasi sempre al secondo posto. Come mai, al college, vediamo così tanti nostri amici scaricare, essere scaricati, tradire ed essere traditi? Come mai assistiamo a così tante relazioni “più probabili da sposare” che si dissolvono, e le persone diventano due estranei separati? Perché scopriamo che le persone che pensavamo fossero “quelle giuste” spariscono dalla nostra vita nel giro di tre mesi? E perché succede quasi sempre durante il primo anno di college?

Per scoprire perché questo tipo di rottura avviene così spesso, ho condotto un sondaggio nel campus durante una settimana e mezza all’inizio di dicembre. Gli studenti hanno completato un questionario confidenziale e gli è stata offerta la possibilità di fare un’intervista di follow-up con il loro anonimato preservato. Agli studenti è stato chiesto di indicare il loro sesso, l’anno di college, se hanno iniziato l’università uscendo con la loro ragazza o ragazzo del liceo e se si stanno ancora frequentando. Se gli studenti non si frequentavano ancora, dovevano indicare il motivo e il periodo di tempo in cui si erano lasciati, così come il modo in cui avevano reagito in seguito. Gli studenti che stavano ancora con l’altro dovevano elencare le lotte che avevano affrontato e come le avevano superate come coppia. La domanda finale del sondaggio era quale consiglio darebbero agli studenti che arrivano al college con una relazione precedente.

I partecipanti provenivano da una classe di Inglese 101, una classe di Comunicazione 101 e una manciata di studenti a caso nel campus. In totale hanno risposto 40 studenti, 25 dei quali erano maschi e 15 femmine. Quasi il 50% di ogni gruppo ha iniziato il college con una relazione.

Dopo quasi un intero semestre, solo quattro dei 13 maschi che hanno iniziato il college con una relazione erano ancora con la loro compagna; due di loro erano ancora matricole del primo semestre. Sul lato femminile, solo due delle otto donne “prese” erano ancora con i loro fidanzati ed entrambi erano matricole.

In totale, ho scoperto che solo il 5% delle relazioni liceali che passano al college sono sopravvissute oltre il primo anno.

Ho scoperto che la maggior parte delle relazioni che finiscono durante il primo anno di college non superano i due o tre mesi del primo semestre. Questo è noto come “scarico del tacchino”.

Uno studio è stato fatto dal giornalista britannico David McCandless, che ha analizzato i periodi di tempo in cui gli stati di rottura sono stati pubblicati più spesso su Facebook. McCandless ha trovato un picco significativo intorno alle vacanze del Ringraziamento.

Come ha detto l’editorialista Dan Savage, “le vacanze del Ringraziamento sono l’ultimo punto in cui un essere umano ragionevole può lasciare un altro significativo fino a febbraio, e molti approfittano della piccola finestra di tempo.”

Questo ha senso considerando che durante il primo mese di scuola, gli studenti di solito tendono a cominciare ad ambientarsi, non sentire più la mancanza di casa, fare amicizie solide e farsi distrarre dalla loro nuova vita al college. Nel secondo e terzo mese, la fiducia diventa la chiave e senza di essa, la relazione è instabile. Se la comunicazione è scarsa, iniziano i litigi e una persona può rendersi conto che non vale la pena di lottare per la relazione, letteralmente.

Agli studenti che hanno sperimentato questa rottura al liceo/università è stato chiesto di indicare il motivo della rottura. La ragione numero uno per le rotture è stata la distanza.

“Dal momento che non ci vedevamo affatto, i nostri sentimenti sono cambiati”, ha scritto uno studente del secondo anno.

“Non comunicavamo e io ero l’unico che metteva impegno nella relazione”, ha detto un junior.

Secondo motivo più comune per cui le coppie si sono lasciate è stato il tradimento e lo sviluppo di problemi di fiducia.

Una matricola ha scritto: “Problemi di fiducia. non ero sicura di quello che stavo facendo e sempre preoccupata. Insieme al fatto che non sempre gli dicevo cosa stavo facendo.”

“Lei ha tradito. E’ cambiata al college e beveva molto”, ha detto uno studente del secondo anno.

La terza ragione più comune era un disaccordo generale su ciò che volevano dalla loro “esperienza al college”. Molti studenti hanno indicato che i cambiamenti comportamentali di una persona, come il bere e le feste, li hanno portati a non essere d’accordo in termini di scelte di vita, il che ha causato litigi tra di loro.

” entrambi volevano solo sperimentare cose nuove e godersi la scuola fino a quando possiamo pensare di vederci di nuovo”, ha detto uno studente del primo anno, che ha recentemente deciso di comune accordo con il suo altro significativo di separarsi.

Un secondo anno, che ha rotto prima del college, ha scritto che lei e il suo ragazzo hanno deciso di separarsi e vivere il college da soli. Se alla fine dell’anno avessero voluto tornare insieme, lo avrebbero fatto.

“Non volevamo perdere l’esperienza completa del college”, ha detto un junior.

Un senior ha raccontato la sua rottura da matricola e ha detto: “Quando sono arrivata a scuola, ho capito quanto fosse immatura la nostra relazione e che ci sono ragazzi molto migliori là fuori.”

E allora che dire dello scarso 5 per cento?

Ancora una volta, in ogni sondaggio, ai partecipanti è stata data la possibilità di rimanere anonimi o di condividere più dettagli della loro storia di relazione in un’intervista. Una matricola, che frequenta il suo compagno di 23 anni da un anno e sette mesi, ha condiviso la storia della sua relazione non proprio ordinaria e le lotte che hanno affrontato da quando è iniziato il college.

Ho chiesto: “Dopo aver analizzato i dati trovati nei sondaggi, ho scoperto che solo il 5% delle relazioni liceali che cercano di funzionare al college riescono a superare il primo anno. Pensi di rientrare in questo cinque per cento?”. Senza un secondo di esitazione, ha risposto di sì.

Ho chiesto a questa studentessa del primo anno come si sentirebbe se succedesse qualcosa e si lasciassero. Ha risposto che sarebbe distrutta dopo tutto il duro lavoro e lo sforzo che hanno fatto per far funzionare la loro relazione.

Un secondo studente e junior qui all’Albion College si è offerto di essere intervistato sulla sua relazione di sette anni. Gli ho chiesto di raccontarmi un po’ della sua relazione con la ragazza per cui aveva una cotta fin dalla sua classe di matematica in seconda media.

Ho chiesto: “Quali sono state le maggiori difficoltà che avete affrontato nel corso della vostra relazione?” Lui ha risposto che per lo più la distanza e il fatto di non vedersi tanto quanto vorrebbero rendono le cose difficili.

Ma quando le relazioni falliscono più comunemente, come facciamo a farvi fronte? Mentre il modo di ognuno di guarire un cuore spezzato può variare leggermente, gli studenti universitari nel loro insieme sembrano affrontare il dolore del cuore in modo simile. Il modo più comune per far fronte, trovato attraverso le risposte nei sondaggi, è quello di essere costantemente circondati da amici e di stare da soli il meno possibile.

Quindi farlo o non farlo? Questa è la domanda più grande. Nell’ultima parte del sondaggio, è stato chiesto agli studenti di dare un consiglio agli studenti che iniziano il college nella loro relazione al liceo.

A prescindere dal loro stato attuale di relazione o se hanno vissuto una relazione fallita al liceo, quasi la metà dei partecipanti ha fortemente consigliato a questi studenti di non portare la loro relazione nell’ambiente del college. Tuttavia, molti studenti hanno anche incoraggiato l’idea.

“Renditi conto che tu stai per cambiare e anche il tuo partner significativo. Potreste finire con l’allontanarvi – e va bene così”, ha detto una matricola.

“Il college riguarda la ricerca di chi sei, proprio come gli studi. Nel fare ciò, possono verificarsi molti cambiamenti, che possono influenzare la vostra relazione. Imparate ad abbracciare il cambiamento”, ha detto uno studente del secondo anno.

“Assicuratevi di sapere che ognuno di voi ha la propria vita e che non vi vedrete sempre”, ha detto uno studente del secondo anno.

“Non rinunciate a questo perché altre persone dicono che dovreste”, ha detto uno studente del secondo anno.

“Se la vostra relazione è già instabile, potrà solo peggiorare”, ha detto un senior.

“Direi di rompere se avete un qualsiasi piccolo senso di insicurezza nella vostra relazione perché essere al college e lontano dal vostro altro significativo, creerà solo più insicurezza e problemi”, ha detto un junior.

“Non fatelo. Godetevi il college, non passate ogni fine settimana lontano a preoccuparvi di tenere a galla la vostra relazione. Ti stai perdendo l’esperienza del college e tutto ciò che ha da offrire”, ha detto uno del secondo anno.

“Resta con loro se significano veramente qualcosa per te”, ha detto uno del secondo anno.

Ma se hai già seguito la tendenza alla rottura, se non sei riuscito a infilarti nel 5% come eri sicuro di fare, consolati sapendo che non sei solo.

Se sei single o in una relazione, se muori dalla voglia di incontrare qualcuno di nuovo o se tieni il broncio per il tuo ultimo cuore spezzato, il college è un ottimo posto per tutte queste cose se pensi a tutte le possibilità come modi per crescere.

Come disse mio padre nei suoi sforzi per consolarmi, “Il tempo si occupa di tutto. Lascia che il mondo faccia un giro o due, sai? Roma non è stata costruita in un giorno”

Non importa cosa teorizzano le statistiche, cosa dicono i tuoi genitori o quanto duramente i tuoi amici cercano di convincerti in un modo o nell’altro, tutti noi dobbiamo imparare da soli come si sviluppano le relazioni o, se non lo fanno, cosa (o chi) viene dopo. Non c’è modo di evitarlo. Fa tutto parte dell'”esperienza del college”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.