La Top-10 degli endorsement earners dell’NBA

LeBron è in testa

LeBron James è in cima alla lista degli endorsement earners dell’NBA. Con 60 milioni di dollari nel 2020, James è al secondo posto tra gli atleti che guadagnano di più con le sponsorizzazioni, insieme a Tiger Woods, e dietro solo a Roger Federer che ha portato 100 milioni di dollari.

Il movimento giovanile di Zion

A 20 anni, Zion Williamson è il giocatore più giovane a fare la lista degli atleti più pagati. Dopo aver lasciato Duke, Williamson ha firmato un blockbuster per le scarpe e l’abbigliamento con Jordan Brand di Nike per 13 milioni di dollari all’anno. Ulteriori accordi di sponsorizzazione con Gatorade, 2K, Panini, e altri hanno impostato Williamson fino a guadagnare 20 milioni di dollari in reddito di sponsorizzazione nel 2020.

Golden State connection

Golden State’s Steph Curry (44 milioni di dollari) e Klay Thompson (14 milioni di dollari) arrivano rispettivamente al secondo e decimo posto tra i giocatori NBA. Kevin Durant, che ha giocato per i Warriors dal 2016-2019, ha registrato il terzo posto (35 milioni di dollari) nei guadagni di sponsorizzazione. Mentre il campionato del trio e le prestazioni degne dell’MVP giocano un ruolo importante, è difficile sopravvalutare l’importanza della corsa sostenuta dei Warriors per il successo e l’esposizione ai playoff nel massimizzare il valore di sponsorizzazione dei giocatori.

Successo nei piccoli mercati

L’attrazione dei grandi mercati mediatici per gli agenti liberi è un punto comune fatto dalle teste parlanti nei media sportivi, in quanto i grandi mercati presumibilmente aprono le porte agli atleti per guadagnare più opportunità di sponsorizzazione.

Tuttavia, tre dei 10 maggiori guadagni di sponsorizzazione della NBA – Giannis Antetokounmpo, Zion Williamson, e Damian Lillard – tutti attualmente giocano in mercati NBA medio-piccoli. Inoltre, Russell Westbrook ha trascorso la sua carriera a Oklahoma City, il mercato più piccolo della NBA, prima di unirsi agli Houston Rockets questa stagione.

Mentre i mercati massicci dei media possono offrire un vantaggio per il potenziale di guadagno fuori dal campo, questa lista mostra che il successo sul campo e la costruzione del marchio personale hanno un impatto sul valore di endorsement dei giocatori molto più che la sola dimensione del loro mercato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.