Patch rosa squamosi: Differenziare la Psoriasi dal Carcinoma Basocellulare

La dermoscopia aumenta l’accuratezza diagnostica nell’analisi delle escrescenze cutanee.1,2 Recentemente l’uso della dermoscopia si è ampliato per includere le dermatosi infiammatorie e le infezioni cutanee.3 Per dimostrare il valore della dermoscopia nella valutazione della psoriasi, abbiamo eseguito una revisione sistematica della letteratura e rivisto brevemente 31 articoli. Abbiamo anche riportato un caso che evidenzia le differenze tra la psoriasi e il carcinoma basocellulare (BCC) all’esame dermoscopico, e abbiamo discusso la letteratura sui risultati dermoscopici della psoriasi con un’enfasi sulla sensibilità e specificità relativa dei risultati dermoscopici per la psoriasi e per il BCC.

Relazione di un caso

Un uomo di 63 anni con psoriasi e una storia di BCC ha presentato per il follow-up della psoriasi, che era ben controllata con etanercept. L’esame fisico era notevole per le papule rosa squamose sparse sul tronco e sulle estremità. Una nuova chiazza più grande rosso-rosa è stata localizzata sulla parte inferiore della schiena sinistra (Figura 1). La valutazione dermoscopica della nuova chiazza ha rivelato linee bianche lucide e vasi sanguigni ramificati (Figura 2). I risultati patologici di una biopsia da rasatura hanno rivelato un BCC superficiale. Il tumore della pelle è stato trattato con elettrodepilazione e curettage.

Figura 1. Papule rosa squamose della psoriasi (frecce nere), e una nuova chiazza squamosa rosso-rosa del carcinoma basocellulare (freccia blu).

Figura 2. Linee bianche lucide del carcinoma a cellule basali (frecce blu) (A e B) e vaso ramificato (freccia nera) (B) del carcinoma a cellule basali.

Commento

La morfologia clinica della psoriasi e del BCC può essere simile, e la dermoscopia può aiutare a differenziare le 2 condizioni.

Ricerca della letteratura su dermoscopia e psoriasi
Abbiamo eseguito una ricerca su PubMed di articoli indicizzati per MEDLINE per esaminare la letteratura pubblicata su dermoscopia e psoriasi. Due revisori (C.H. e L.C.) hanno cercato la psoriasi associata ai termini dermoscopia o dermatoscopia o microscopia ad epiluminescenza. Solo gli articoli in lingua inglese pubblicati tra il 1996 e il 2016 sono stati inclusi nella ricerca. Sono stati esclusi gli articoli che si concentravano esclusivamente sulla microscopia confocale. Sono stati valutati i titoli degli articoli e gli abstract e sono stati esclusi gli articoli che omettevano la menzione della dermatoscopia e della psoriasi, ottenendo un totale di 31 articoli. Di questi articoli, solo 2 hanno discusso la specificità o la sensibilità dei risultati dermoscopici della psoriasi.4,5 La maggior parte degli articoli erano case report e studi trasversali descrittivi. I rapporti riguardavano diversi sottotipi di psoriasi, ma i rapporti sulla psoriasi vulgaris e sulla psoriasi del cuoio capelluto erano i più comuni (Tabella). Lallas et al6 hanno fornito una revisione descrittiva completa dei principali risultati della dermoscopia per la psoriasi e altre condizioni infiammatorie della pelle, ma mancava un confronto tra psoriasi e BCC o dati sulla sensibilità e specificità dei risultati. Due studi hanno riportato valori di sensibilità e specificità per i risultati dermoscopici della psoriasi.4,5 Pan et al5 hanno riportato una probabilità diagnostica del 98% di psoriasi se sono presenti punti rossi, un pattern vascolare omogeneo e uno sfondo rosso chiaro. Inoltre, hanno riferito che la presenza di 4 dei 6 criteri per il BCC – modello vascolare sparso, microvasi arborizzanti, vasi telangiectatici o atipici, sfondo rosa-latteo e punti/globuli marroni – fornisce una probabilità diagnostica del 99%.5 Allo stesso modo, Lallas et al6 hanno dimostrato che la sola presenza di vasi punteggiati non è sufficiente per presumere una diagnosi di psoriasi, poiché questo risultato può essere visto in altre condizioni infiammatorie della pelle. Tuttavia, “la combinazione di vasi punteggiati regolarmente distribuiti su uno sfondo rosso chiaro associati a squame bianche diffuse era altamente predittiva e consentiva una diagnosi corretta con una specificità dell’88,0% e una sensibilità dell’84,9%. “4 La Figura 3 mostra un’immagine dermoscopica della psoriasi a placche che dimostra questi risultati. La restante letteratura ha corroborato questa evidenza, con i risultati dermoscopici più comunemente riportati della psoriasi che sono punti rossi, globuli rossi, vasi glomerulari (noti anche come anse capillari contorte), anelli globulari rossi e scaglie bianche.7-12

Figura 3. Dermoscopia della psoriasi a placche che mostra uno sfondo rosso-rosa chiaro, punti rossi e scaglie bianche.

Dermoscopia e BCC
Molto è stato pubblicato sui risultati dermoscopici del BCC.5,13-15 I risultati dermoscopici del BCC includono grandi nidi ovoidali blu-grigi, aree simili a foglie, aree simili a ruote dentate, vasi arborizzanti (telangiectasia) e ulcerazioni.15 Il BCC superficiale è caratterizzato da telangiectasie corte e sottili o arborizzanti, erosioni poco profonde e aree bianche lucide.15 Il valore predittivo positivo della dermoscopia nel BCC è pari al 97%.16 Inoltre, diversi studi riportano una sensibilità dal 95% al 99%5,13,14 e una specificità dal 79% al 99% nell’uso della dermoscopia per l’identificazione del BCC. Secondo Pan et al,5 il reperto più sensibile per il BCC è un pattern vascolare sparso (97%), mentre il reperto più specifico sono i microvasi arborizzanti (99%).

Utilità della dermoscopia
Il nostro caso di un uomo di 63 anni con una storia di psoriasi e BCC evidenzia l’utilità della dermoscopia nel determinare con precisione le caratteristiche di ciascuna condizione. Inoltre, la dermoscopia aiuta a differenziare la psoriasi dal carcinoma a cellule squamose. In contrasto con i vasi punteggiati visti nella psoriasi, i carcinomi a cellule squamose hanno spesso vasi periferici a spirale (glomerulari).17

Se i rapporti futuri confermeranno l’utilità della dermoscopia nel diagnosticare accuratamente la psoriasi, potrebbero essere necessarie meno biopsie quando si valutano i pazienti con nuove eruzioni. Inoltre, la dermatoscopia può accelerare il trattamento della psoriasi (come può fare per le condizioni maligne) ovviando all’attesa dei risultati patologici attualmente necessari per iniziare il trattamento sistemico. Per i pazienti con psoriasi che hanno anche la pelle danneggiata dal sole, la dermatoscopia può aiutare a differenziare le macchie rosa e le placche della psoriasi dal cancro della pelle, come i BCC superficiali, che spesso hanno linee bianche lucide non visibili nella psoriasi.15

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.